Indietro

Sisma, in Toscana il cuore operativo dei soccorsi

Foto Facebook Maria Federica Giuliani

Le operazioni di soccorso subito dopo la scossa di magnitudo 4 a Ischia sono state coordinate dalla centrale 118 di Pistoia

ISCHIA — Dopo la scossa di terremoto che ieri sera ha causato un black out, crolli e due morti a Ischiua, il dipartimento nazionale della Protezione civile ha chiesto alla Toscana di attivare la funzione Cross nella centrale operativa del 118 di Pistoia. 

Si tratta di una funzione che permette alla nostra centrale operativa del 118 di intervenire da remoto nella guida delle operazioni di intervento sanitario. "Cross significa infatti - hanno detto gli assessori regionali al diritto alla salute e alla Protezione civile, Stefania Saccardi e Federica Fratoni - Centrale remota per le operazioni di soccorso sanitario. In pratica alla Toscana, che insieme al Piemonte dal settembre scorso è stata individuata come Regione in grado di svolgere a livello nazionale questa funzione, è stato chiesto di coordinare le operazioni di soccorso sanitario post sisma. E noi lo abbiamo fatto". 

Poco dopo la mezzanotte, infatti, la richiesta è giunta a Pistoia e, dopo averne dato immediata comunicazione alla Sala operativa della Protezione civile regionale, sono stati attivati i contatti con la sanità campana. 

Il primo intervento è stato la richiesta di invio in zona di un elicottero attrezzato per il volo notturno ed in grado di trasferire i feriti sulla terraferma. Poi si è passati a occuparsi anche del trasferimento all'ospedale Cardarelli di Napoli dei pazienti ricoverati in terapia intensiva all'ospedale di Ischia. Sul posto è intervenuto il Pegaso 11, di stanza a Roma.

Alle 14 di oggi, dal Dipartimento nazionale della Protezione civile è giunta la richiesta di disattivazione della funzione Cross alla centrale di Pistoia, coordinata in questo periodo dal dottor Alessio Lubrani. La fase di emergenza era ormai terminata. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it