Indietro

Le pentole imbottite con i panetti di hashish

La cucina di un appartamento trasformata in un deposito di droga da uno spacciatore. Trovati ventitre panetti destinati al mercato pratese della droga

QUARRATA — Sono stati i cani antidroga dei carabinieri a trovare i ventitre panetti di hashish, all'incirca due chili e mezzo di stupefacente, che lo spacciatore poi finito in manette al termine del blitz aveva nascosto tra le pentole della sua cucina. Le indagini sono scattate per risalire alla fonte del flusso di droga che con sempre maggiore intensità ne alimenta il consumo tra Prato e Pistoia. E pare proprio che almeno uno dei rubinetti che riforniscono il mercato nella zona sia stato chiuso. 

Lo spacciatore in questione è un pratese di cinquant'anni residente a Quarrata. E' nella sua abitazione che i militari hanno scoperto i panetti di hashish da 100 grammi nascosti tra il pentolame. Proprio la vendita all'ingrosso della droga era diventata la fonte di sostentamento principale dell'uomo, da tempo senza lavoro. Per lui è scattato l'arresto e ora si trova in carcere. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it