Indietro

Trovato morto in casa, arrestata la moglie

La vittima era un vigile del fuoco in pensione che fu trovato senza vita nella sua abitazione nel febbraio 2017. Aveva vistosi lividi sul corpo

PISTOIA — Dopo un anno di indagini la polizia ha arrestato la moglie dell'ex vigile del fuoco trovato morto nella sua abitazione pistoiese il 7 febbraio 2017. La vittima si chiamava Antonio De Witt Molendi e sul suo cadavere gli investigatori e i medici legali rilevarono vistose ecchimosi, segni di percosse e violenze che avrebbero causato la morte dell'uomo.

La moglie, Marinova Messellinova, 51 anni, di origine bulgara, dopo il decesso del marito fu più volte interrogata dagli inquirenti ma l'arresto per maltrattamenti è scattato oggi, dopo numerosi riscontri e approfondimenti. Nel corso dei mesi gli investigatori hanno esaminato tabulati telefonici, raccolto documenti e informazioni e soprattutto ascoltato una trentina di testimoni per ricostruire nei dettagli i rapporti che intercorrevano fra i due coniugi e gli atteggiamenti della donna nei confronti del marito.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it