Indietro

Migranti in piscina, parroco insultato sui social

Don Biancalani, parroco di Vicofaro e Ramini, ha portato un gruppo di giovani migranti in piscina e il suo profilo Facebook è stato inondato di offese

PISTOIA — Una valanga di insulti per don Massimo Biancalani, parroco di Vicofaro e Ramini. La sua pagina Facebook è stata presa di mira dopo che il parroco ha postato alcune foto della giornata passata in piscina da alcuni migranti. Un premio, come ha sottolineato il parroco, perché i ragazzi avevano lavorato una giornata gratis.

Subito all'attacco il leader leghista Matteo Salvini che ha messo alla gogna il parroco sui social: "Questo Massimo Biancalani, prete anti-leghista, anti-fascista e anti-italiano, fa il parroco a Pistoia. Non è un fake! Buon bagnetto", ha scritto Salvini, dando così il via alla contestazione. 

Nel piccolo borgo pistoiese il clima è rovente, e nella notte ignoti hanno tagliato le gomme delle biciclette in dotazione alla parrocchia.

Don Biancalani da sempre vicino ai rifugiati e migranti che accoglie nella sua parrocchia e impegnato nel dialogo interreligioso, ha raggiunto le cronache nazionali anche per aver fatto cucire le tuniche delle prime comunioni a due sarti provenienti dal Gambia e di aver fatto una festa di fine Ramadam nella sua parrocchia.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it