Indietro

L'operaio in fuga si è costituito

Il giovane era scomparso dopo aver colpito con un cacciavite un collega all'interno dello stabilimento della Hitachi, al culmine di un litigio

PISTOIA — E' finita la latitanza dell'operaio trentenne sparito dal giorno in cui aveva colpito violentemente con un cacciavite un collega, al culmine di un litigio avvenuto all'interno della stabilimento Hitachi (i due lavorano entrambi per una ditta esterna).

Il giovane si è costituito nella tarda serata di mercoledì, presentandosi nella caserma dei Carabinieri con il suo avvocato.

E' stato sottoposto a fermo per tentato omicidio e  trasferito nel carcere di Pistoia. 

Due giorni fa era stato arrestato per favoreggiamento un suo amico che si era prestato ad andargli a prendere vestiti e altri effetti personali nella sua abitazione. Un altro complice di Serravalle è stato a sua volta denunciato per favoreggiamento.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it