Indietro

​I signori dell'immigrazione irregolare in Toscana

Maxioperazione con 19 arresti e 240 denunce per l'ingresso illegale di 200 stranieri. Blitz della polizia a Pistoia, Prato, Lucca, Pisa, Firenze, Roma

PISTOIA — I dettagli dell'operazione ancora non ci sono ma i numeri sono abbastanza eloquenti. Gli arrestati, diciannove in tutto di cui uno in carcere e gli altri ai domiciliari, sono ritenuti responsabili a vario titolo di reati come il procurato ingresso illegale e l'agevolazione della permanenza sul territorio dello Stato di oltre duecento stranieri. Cinque le misure interdittive emesse dal gip di Pistoia e 240 in tutto i denunciati. Tra i reati contestati anche la corruzione e la violazione del segreto d'ufficio, traffico di influenze illecite, riciclaggio, truffa ai danni dello Stato, falso ideologico e materiale, furto, omissione di atti d'ufficio e addirittura cessione di sostanze stupefacenti.

Sulla base di quanto emerso dalle indagini, gli stranieri che sono stati fatti entrare in Italia in modo illegale sono prevalentemente provenienti dal Pakistan

L'operazione, condotta dalla polizia di Pistoia, ha riguardato, oltre alla stessa provincia di Pistoia, anche quelle di Prato, Lucca, Pisa, Firenze e Roma. 

All'operazione hanno partecipato anche la squadra mobile di Prato, il reparto prevenzione crimine ''Toscana'' e due unità cinofile con cani antidroga di Firenze e da Bologna.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it