Indietro

Schiave del sesso sotto il ricatto dei riti voodoo

Un uomo e una donna sono stati condannati dal tribunale di Firenze per aver fatto entrare in Italia ragazze nigeriane per avviarle alla prostituzione

FIRENZE — Una tratta di schiave del sesso, ragazze nigeriane portate a Pistoia e poi obbligate a prostituirsi a Prato sotto la pressione di riti voodoo. Per questo un uomo di 35 anni nigeriano e la sua compagna sono stati condannati dal tribunale di Firenze, lui a 8 anni e lei a 8 anni e 4 mesi di reclusione, per i reati di tratta di esseri umani, sfruttamento della prostituzione e tentata estorsione.

Nelle indagini è stato anche appurato che la donna avrebbe diffuso anche un video pedopornografico attraverso whatsapp, e per questo la sua condanna è stata più pesante.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it