Indietro

Risorse per la disabilità, proposta a costo zero

Anci approva un documento che punta ad aumentare le risorse per il progetto Vita Indipendente a favore delle persone disabili

FIRENZE — Nel corso dell’ultimo consiglio direttivo di Anci Toscana, su proposta della vicesindaca di Pistoia Annamaria Celesti, è stata approvato un documento che punta ad aumentare ‘a costo zero’ le risorse per il progetto Vita Indipendente a favore delle persone disabili.

Il documento si riferisce al finanziamento del Fondo nazionale sulla Non Autosufficienza per il 2019. Il 50 per cento di tale fondo è destinato in via esclusiva alle gravissime disabilità; si tratta di risorse che la Regione Toscana destina alle Zone Distretto/SdS (Società della Salute), che a loro volta le ripartiscono fra gli aventi diritto, sulla base di progetti individuali. Ma spesso accade che le somme stanziate per le gravissime disabilità non vengano spese interamente, restando quindi inutilizzate.

Sulla base di questo presupposto, Anci Toscana chiede al Governo “Che le somme eventualmente residuali siano destinate al capitolo di bilancio relativo al progetto Vita Indipendente, per il quale invece le sovvenzioni risultano spesso insufficienti. Si tratterebbe di non disperdere importanti risorse, impegnandole comunque nell’ambito del settore della disabilità”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it