Indietro

In memoria di Peppino Impastato e Aldo Moro

Il sindaco Mazzanti: "Esattamente 40 anni fa il nostro Paese fu sconvolto da due omicidi, la nostra città ha dedicato loro due piazze"

QUARRATA — Nel Giorno della memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi, il sindaco di Quarrata Marco Mazzanti ricorda le figure di Aldo Moro e Peppino Impastato, a 40 anni dal loro assassinio.

“Oggi – ricorda il sindaco Marco Mazzanti - in Italia si celebra il “Giorno della memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi”. Esattamente 40 anni fa il nostro Paese fu sconvolto da due omicidi: l’assassinio di Aldo Moro da parte delle Brigate Rosse, il cui corpo fu ritrovato in via Caetani a Roma il 9 maggio del 1978 nel bagagliaio di una Renault 4, e l’uccisione per mano mafiosa di Peppino Impastato, trovato morto quello stesso giorno lungo i binari della ferrovia nella sua città natale, Cinisi, in provincia di Palermo. Ad Aldo Moro e a Peppino Impastato la nostra città ha dedicato da anni due diverse piazze, affinché la loro memoria e il loro esempio ci accompagnino non soltanto in questa importante giornata di celebrazioni, ma ogni giorno, contro ogni terrorismo, contro ogni mafia, contro ogni violenza, contro ogni sopraffazione”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it