Indietro

Arriva la carta d'identità elettronica

Da lunedì 30 ottobre lo sportello anagrafe potrà rilasciarla. Come richiederla

QUARRATA — Da lunedì 30 ottobre il Comune rilascerà la carta di identità elettronica.

Il progetto della nuova CIE è finalizzato ad incrementare i livelli di sicurezza dell'intero sistema di emissione attraverso la centralizzazione del processo di produzione, personalizzazione e stampa a cura dell'Istituto Poligrafico dello Stato, nonché mediante l'adeguamento delle caratteristiche del supporto agli standard internazionali di sicurezza e a quelli anticlonazione ed anticontraffazione in materia di documenti elettronici.

Il Comune quindi, rilascerà esclusivamente Carte di Identità Elettroniche e solo in caso di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi e gare pubbliche, rilascerà il tradizionale documento cartaceo.

La CIE è richiesta all'ufficio anagrafe  presentandosi direttamente agli sportelli in orario d'ufficio: non è previsto l'attivazione del servizio di prenotazione AgendaCIE.

A differenza del documento cartaceo, il rilascio della CIE non è immediato perché il processo di emissione della CIE è gestito direttamente dal Ministero dell'Interno che provvede alla spedizione. La consegna avviene entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta all'abitazione, all'indirizzo indicato al momento della richiesta o in Comune.

Il costo della CIE è di 22,21 euro da pagare in contanti direttamente allo sportello.

Per il rilascio occorrono:

1) n. 1 fototessera in formato cartaceo, o elettronico su chiavetta USB, dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto;

2) la carta d'identità scaduta o in scadenza o, se smarrita o sottratta, la denuncia di furto o di smarrimento;

3 ) la tessera sanitaria;

4) i cittadini stranieri devono presentare anche l'originale del permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale della ricevuta di richiesta di rinnovo.

L'operatore provvederà ad identificare il cittadino, acquisirà mediante scansione la fotografia esibita e le impronte digitali.

Anche al momento della richiesta della CIE, qualora il cittadino lo desideri, è possibile manifestare la propria volontà in merito alla donazione di organi e tessuti in caso di decesso.

Per maggiori informazioni sulla CIE è possibile consultare il sito del Ministero dell'Interno o del comune di Quarrata.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it