Indietro

Mura venute giù, il primo crollo nel 2011

mura crollate pistoia

Il Comune ha partecipato più volte a bandi per avere finanziamenti per la messa in sicurezza ma con esito negativo. Sopralluogo del sindaco Tomasi

PISTOIA — Il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, stamattina, si è recato in sopralluogo nel viale Arcadia dove ieri pomeriggio, intorno alle 17, è crollato un tratto di mura lungo trenta metri, fortunatamente senza provocare feriti. Non è la prima volta che accade: un altro crollo si era già verificato nel 2011.

In occasione del sopralluogo il sindaco ha detto: "A chi, con ragione, chiede come mai in quasi 10 anni nessuno sia mai intervenuto sulle mura urbane, rispondo con la massima chiarezza. Il Comune, da solo, non è in grado di farsi carico di un intervento come questo, da milioni di euro. Non lo era prima del 2017 e non lo è adesso. Per questo nel dicembre 2017 e nel giugno 2019 abbiamo partecipato a due bandi della Regione, purtroppo con esito negativo. C'era già stato un tentativo in precedenza".

"Questa - ha poi detto Tomasi - poteva essere una tragedia. Chi adesso interviene indicando un colpevole, lo fa per sciacallaggio politico".

Ora il Comune, ha poi aggiunto il sindaco, sta procedendo all'acquisizione da parte del privato dell'area sottostante le mura, "dove dal crollo del 2011 è vietato l'accesso, e i nostri tecnici sono impegnati nelle verifiche dei vicini tratti murari.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it