Indietro

Minaccia di morte la moglie davanti alla polizia

Un cittadino romeno di 50 anni ha picchiato e poi minacciato di morte la moglie. Tutto sotto gli occhi degli agenti della Volante

PISTOIA — "Ti ammazzo. Appena vanno via ti ammazzo".

Un cittadino romeno di 50 anni ha minacciato di morte la moglie, 43 anni, di fronte agli agenti della Polizia.

E' successo in una strada del centro, una traversa di via del can Bianco

L'uomo, dopo aver picchiato la moglie (evidenti i segni di violenza su schiena, braccia e in quello che restava del vestito strappato), l'ha minacciata di morte.

Gli agenti della Volante sono intervenuti chiamati dal vicino di casa, allarmato dalle grida delle donna.

Ai poliziotti la donna ha raccontato che suo marito era tornato a casa ubriaco, intorno alle 22, e le si era avventato contro. L'aveva colpita con calci e pugni alla schiena e sulle braccia, strappandole il vestito mentre lei cercava di divincolarsi e sfuggire al marito.

C'era riuscita, fuggendo in strada, dove le sue grida hanno attirato l'attenzione dei passanti e convinto il vicino di casa a chiamare la Polizia.

All'arrivo dei poliziotti la donna si trovava di nuovo nel suo appartamento. Mentre raccontava quei minuti di terrore l'uomo l'ha di nuovo minacciata: "Appena vanno via ti ammazzo". 

Per gli agenti non è stato necessario altro. L'uomo (E.H.R. le iniziali del nome), incensurato e attualmente senza occupazione, è stato tratto in arresto e portato nel carcere di Santa Caterina in Brana in attesa della convalida da parte del sostituto procuratore di turno, Giuseppe Grieco, che nei prossimi giorni deciderà quale misure cautelari disporre nei suoi confronti.

La polizia ha trovato nell'appartamento anche tre katane (tipiche spade giapponesi), illegalmente detenute dal cinquantenne, e le ha sequestrate. La donna è stata accompagnata al Pronto soccorso, dove ha avuto un referto di dieci giorni di prognosi.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it