Indietro

La città ricorda Peppino Impastato

Nel giorno dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi un evento per ricordare l'attivista e conduttore radiofonico ucciso dalla Mafia

PISTOIA — A partire dalle 17 nel giardino di via Desideri, nella zona di San Biagio, Libera Pistoia, Anpi provinciale e Cudir organizzano "100 Note per Peppino".

Giuseppe Impastato, trentenne di Cinisi in provincia di Palermo, figlio di mafioso aveva osato combattere la mafia denunciando gli affari di cosa nostra da Radio Aut. Fu ucciso la notte fra l’8 e il 9 Maggio 1978. La vicenda passò allora quasi inosservata perché contemporaneamente fu ritrovato a Roma, in via Caetani, il corpo senza vita di Aldo Moro ucciso dalle Brigate Rosse dopo cinquanta cinque giorni di sequestro.

L’iniziativa sarà animata dalla partecipazione dei giovani attraverso gruppi musicali le cui esecuzioni saranno alternate a riflessioni e letture.

Parteciperanno, portando una testimonianza del loro impegno per la legalità, anche operatori e ragazzi delle comunità terapeutiche del Gruppo Incontro.

Sarà offerta una merenda con i prodotti di Libera Terra. 

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Centro Giovani di Pistoia e Far.com.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it