Indietro

Insegne in italiano, stop a Kebab e sexy shop

L'amministrazione di centrodestra ha approvato il nuovo regolamento per il centro storico. Stop a nuove aperture. Scritte non devono essere luminose

PISTOIA — E' stato approvato il nuovo regolamento per le insegne commerciali nel centro storico. L'amministrazione di centrodestra, guidata dal sindaco Tomasi, ha optato per norme più rigide.

In primis le scritte devono essere in italiano, le insegne non devono essere luminose.

Sono vietate le aperture di nuovi money transfer, internet point, sexyshop e fast food. Divieto anche per installazioni di nuove slot machine e norme più stringenti sulla vendita di alcolici e sulle aperture di negozi di Kebab.

Secondo il consigliere comunale Squeglia, di Fdi, questo nuovo regolamento rappresenta "un importante passo in avanti nella lotta al degrado del centro storico". 


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it