Indietro

Qualità dell'aria, pollice verso il basso

Le Pm 10 negli ultimi cinque giorni di gennaio hanno sforato abbondantemente il limite di 50 con una punta massima di 104, registrata lunedì

MONTALE — L'allarme inquinamento è suonato forte e chiaro a Montale, dalla stazione di rilevamento della qualità dell'aria installata da Arpat, l'agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana.

Negli ultimi cinque giorni di gennaio le polvere sottili hanno sforato sempre il limite di legge di 50. Questi i valori segnati da venerdì 27 a martedì 31 gennaio: 68, 83, 65, 104 e 84.

La legge impone che la soglia delle pm10 sia giornalmente inferiore a 50, gli sforamenti consentiti sono 35 in un anno mentre la media annuale deve essere inferiore a 40.

Nel solo mese di gennaio dalla stazione di Montale gli sforamenti sono stati 13 con valore massimo rilevato il 2 gennaio di 115.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it