Indietro

Innovazione urbana, 4,5 milioni per CapaCity

Finanziato un nuovo Progetto di innovazione urbana. Risorse aggiuntive anche per i Comuni di Montale e Montemurlo

CAPANNORI — Finanziato un nuovo Progetto di Innovazione Urbana. Si tratta di CapaCity, presentato dal Comune di Capannori, che consentirà il miglioramento urbanistico del capoluogo comunale e delle frazioni di Tassignano e Lunata. Lo rende noto la Giunta Regionale che, attraverso una nota annuncia che "Il finanziamento è stato possibile perchè il comune di Pistoia ha firmato con la Ausl Toscana centro, il Mibact e la Soprintendenza un accordo di programma che consentirà il recupero dell'area del Ceppo (la stessa area che sarebbe stata interessata dal PIU), liberando quindi le risorse che gli erano state destinate con il bando per l'innovazione urbana".


Nel 2017, ricorda la Giunta regionale, la Toscana scelse di co-finanziare otto progetti (tra i quali quello di Pistoia) tra 21 proposte arrivate in risposta ad un bando che assegnava complessivamente 46 milioni di euro tratti dalle risorse Por Fesr 2014-2020. A questi si era aggiunto nel 2018 un nuovo Piu presentato in forma congiunta dai Comuni di Montemurlo e Montale e finanziato - anche se in maniera parziale - grazie alle risorse residue.

Oggi, con la rinuncia di Pistoia al co-finanizamento, i 6, 2 milioni di euro precedentemente destinati alla città del'orso vengono redistribuiti:  1.832.000 euro a Montemurlo e Montale, per finanziare interamente il loro PIU ed arrivare al totale richiesto di 4 milioni; 4.447.486 euro a Capannori, decimo in graduatoria, per il progetto Capa-City. La sottoscrizione dell'Accordo di programma per l'attuazione del PIU di Capannori dovrà avvenire entro e non oltre il gennaio 2020. Subito dopo la firma inizierà la co-progettazione da parte di Regione Toscana e dei Comuni interessati.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it