Indietro

Il Comune chiude il centro di don Biancalani

Il parroco di Vicofaro ha ricevuto l'ordine di cessare l'accoglienza nei locali della parrocchia risultati non a norma dopo i controlli

PISTOIA — Stop all'accoglienza nei locali del centro di don Massimo Biancalani a Vicofaro. Lo ha imposto un'ordinanza del Comune di Pistoia dopo l'ispezione di Asl, vigili del fuoco e polizia municipale che ha messo in evidenza i rischi di cucina e caldaia, risultati non a norma. Ci sarebbero anche problemi di sicurezza antincendio. 

I migranti, una settantina quelli ospitati al momento nella parrocchia insieme a qualche senzatetto italiano, da stasera sono spostati in chiesa nel matroneo "molto capiente", ha detto Biancalani, "nel quale potranno trovare posto, senza disturbare le persone che vengono in chiesa" 

Il parroco, a cui nei giorni scorsi aveva fatto visita anche il governatore toscano Rossi e più volte finito al centro dei tweet del ministro dell'Interno Matteo Salvini, si è detto "contrariato". Intanto ha già annunciato il ricorso "al Tar contro il provvedimento". 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it